Il governo „ permetterà “ a Bitcoin di andare a Wall St.?

La grande preoccupazione tra i bitcoin perma-bear è la minaccia del governo di „renderlo illegale“ …

L’ultimo spauracchio su questo fronte non è altro che il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Steve Mnuchin. Circolano voci che stia prendendo in considerazione la messa al bando dei „portafogli di auto-custodia“ , confiscando in effetti le chiavi private delle criptovalute di tutti.

In un thread su Twitter, l’amministratore delegato [di Coinbase Brian Armstrong] ha detto che la sua azienda „ha sentito voci“ sui piani del Segretario al Tesoro degli Stati Uniti Steven Mnuchin di introdurre nuove regole per i „portafogli di auto-custodia“ entro la fine del suo mandato.

La natura aperta delle criptovalute consente a chiunque di creare un portafoglio privato scaricando software di terze parti sui propri computer / smartphone o tramite dispositivi hardware che memorizzano risorse digitali. Questi tipi di soluzioni di auto-custodia sono più economici dei servizi finanziari tradizionali e garantiscono la privacy .

Quelle voci sono apparentemente valide dal momento che Mnuchin ha ricevuto una lettera da quattro membri del Congresso che lo imploravano di non fare una cosa così monumentalmente stupida.

Davidson et.al. rendere il punto molto saliente che una mossa come questa sarebbe paralizzante per la fiorente criptovaluta, il mondo della finanza decentralizzata

È una lettera straordinariamente ben scritta che mostra un livello di comprensione della crittografia che semplicemente non ci si aspetterebbe da un membro del Congresso. Ma, ehi, prenderò la piacevole sorpresa.

Ora, per lo stesso motivo, Davidson sta parlando con uno degli oligarchi supremi che detiene uno degli uffici più potenti al mondo. Mnuchin, come il resto dei governatori mondiali, vede la minaccia per le valute emesse dalla banca centrale e non ama la concorrenza.

Così tanti che hanno sostenuto che Bitcoin Revolution alla fine sarebbe stato „ semplicemente reso illegale “ lo hanno fatto, nella migliore delle ipotesi, per motivi secondari, ignorando la praticità di come funziona Internet, ecc.

Ho già affrontato questi argomenti in passato, vedi Bitcoin vs. The Man pubblicato ad agosto

Con Stock to Flow in aumento, il che significa che il tasso di inflazione sta diminuendo mentre il mucchio totale accumulato è in aumento, la domanda marginale può facilmente spingere i prezzi a livelli che fanno arrossire anche il toro più ardente del bitcoin.

I governi sono, come ho detto prima, in un Catch-22. Se vietano la domanda di bitcoin diventa clandestina, le persone semplicemente lo comprano e lo detengono. Lo acquisiscono come possono e arrivano nuove tecnologie (scambi decentralizzati) per sostituire quelle attuali (Coinbase).

Se non lo vietano, consentono la crescita della domanda come riserva di valore e risorsa finanziaria. Esiste in un’area grigia dove puoi usarlo ma davvero non vuoi. Ciò consente a un’altra valvola di sfogo per il capitale di uscire dal morente sistema basato sul debito e attendere che la tempesta passi.

Ad ogni modo, vincono bitcoin e criptovalute.

La lettera dei Quattro Davidson riconosce questa comprensione di base. Cercare di rendere illegale il possesso delle tue chiavi private per le tue criptovalute allontanerà semplicemente il capitale dagli Stati Uniti